+39 388 388 35 13 [email protected]

Coronavirus Manila Quarantena estesa fino al 15 Maggio

25 Aprile 2020

Comments

Contents hide
1 Coronavirus Manila Quarantena estesa fino al 15 Maggio

Coronavirus Manila Quarantena estesa fino al 15 Maggio

211 new cases (PH6982-PH7192) of COVID-19. The total number of cases in the country is now at 7,192

ECQ in Metro until May 15

Metro Manila e diverse altre regioni di Luzon e Visayas ritenute “ad alto rischio” per il coronavirus del 2019 (COVID-19) il contagio rimarranno in una quarantena di comunità potenziata fino al 15 maggio, poiché Malacañang ha deciso di prorogare la scadenza originale dell’ECQ del 30 aprile, citando la necessità di proteggere le vite.

Il presidente Duterte ha annunciato l’estensione in un indirizzo registrato trasmesso ieri sulla PTV-4 gestita dallo stato, mentre l’ECQ di Luzon è entrato nel suo 40 ° giorno.

Ha affermato che la sua decisione si basa sulla raccomandazione della task force inter-agenzia sulle malattie infettive emergenti ai sensi della risoluzione n. 28. La IATF ha formulato la raccomandazione dopo discussioni con esperti del settore sanitario ed economico.

“Non posso garantire – o nessun altro per quella materia a questo tavolo – na hindi tatamaan (che non contrarranno la malattia). Siamo tutti a rischio. Ma non aumentare le probabilità o le probabilità di ottenerlo “, ha detto Duterte.

Ha detto che le aree considerate “ad alto rischio” rimarranno sotto ECQ dopo il 30 aprile, mentre quelle considerate “Moderato a basso rischio” da parte delle autorità sanitarie ed economiche può riprendere le operazioni a condizione che mantengano standard sanitari minimi.

A parte la National Capital Region (NCR) o Metro Manila, le province che rimarranno sotto ECQ sono Cavite, Laguna, Batangas, Rizal, Quezon o Calabarzon; Bataan, Bulacan, Nueva Ecija, Pampanga, Mindoro orientale, Mindoro occidentale, Albay, Catanduanes, Aklan e Capiz.

Le province classificate in estensione, ma ancora soggette a ulteriore revisione, sono Benguet, Pangasinan, Tarlac, Zambales, Antique, Iloilo, Cebu, tra cui Cebu City, Davao del Norte e Davao de Oro e Davao City.

Il portavoce presidenziale Harry Roque Jr. ha dichiarato che il governo rivedrà la situazione nelle aree ECQ entro il 16 maggio per stabilire se sarà necessario riclassificare o conservare le attuali procedure di quarantena.

“Tutte le altre province non incluse nell’elenco e in cui l’ECQ non viene esteso saranno poste sotto la nuova normalità, soprannominata quarantena generale della comunità”, ha affermato Roque, che era con Duterte quando quest’ultimo ha fatto il suo discorso pubblico.

La IATF ha classificato le aree del paese come in ECQ o in quarantena generale della comunità (GCQ). La IATF ha basato la classificazione sui livelli di infezione, il tempo di raddoppio rapido dei casi e le capacità di risposta medica.

Le aree ad alto rischio saranno sottoposte a ECQ fino al 15 maggio, previa ulteriore valutazione. Le aree a rischio moderato, nel frattempo, saranno sotto GCQ a partire dal 1 ° maggio, anch’esse soggette a ulteriore valutazione. Le aree a basso rischio rientreranno nel GCQ a partire dal 1 ° maggio – e se non vi è alcun deterioramento – il loro stato verrà ridotto alla normalizzazione a partire dal 16 maggio.

Duterte ha inoltre approvato la raccomandazione della task force per l’implementazione di una serie di standard minimi di salute a partire dal 27 aprile o quella che viene descritta come la “nuova normalità”.

Linee guida pronte
I dipartimenti di sanità (DOH), trasporti, commercio e industria, lavoro e occupazione e lavori pubblici e autostrade (DPWH) usciranno con le linee guida per la nuova messa in quarantena entro il 25 aprile.

Le aree che passano dall’ECQ al GCQ a partire dal 1 ° maggio consentiranno ai lavoratori di uscire e lavorare in fasi. I giovani, gli anziani e le persone ad alto rischio per la salute dovrebbero restare a casa.

Per le aree GCQ, sarebbe consentita l’apertura di un centro commerciale limitato a negozi non ricreativi. Ci sarà un controllo obbligatorio della temperatura, l’uso obbligatorio di maschere per il viso e l’uso obbligatorio di alcol. Un numero limitato di persone, in particolare quelle di età compresa tra 21 e 59 anni, con carta d’identità e che non sembrano malate, potrebbero entrare negli stabilimenti.

Il segretario interno e il vicepresidente della IATF, Eduardo Año, hanno messo in guardia i funzionari locali dal dichiarare unilateralmente le loro aree come sotto ECQ, dicendo che farlo senza essere autorizzato dalla task force complicherebbe o comprometterebbe la distribuzione dei programmi di miglioramento sociale per i settori più colpiti.

“Poiché questa è la nuova normalità, le LGU saranno davvero in prima linea nella lotta contro la malattia”, ha affermato.

Año ha anche sottolineato che le LGU dovrebbero essere preparate per il reinserimento dei pazienti nelle comunità dopo aver ricevuto il trattamento.

Nel suo intervento, il Presidente ha ordinato la ripresa graduale delle attività commerciali e industriali nelle aree classificate sotto GCQ o in quelle con una minaccia di rischio da moderata a bassa di COVID-19.

Le industrie che possono operare a pieno titolo sono l’agricoltura, la pesca, la silvicoltura, la produzione alimentare e l’intera catena di approvvigionamento (inclusi inchiostro, imballaggi, materie prime); vendita al dettaglio di generi alimentari (supermercato, ristorante di mercato solo per asporto e consegna); assistenza sanitaria (ospedali, cliniche, farmacie); logistica, acqua, energia, internet, telecomunicazioni e media.

Una ripresa del lavoro dal 50% al 100% sotto GCQ sarebbe consentita per la produzione, come l’elettronica e le esportazioni; commercio elettronico e servizi di consegna di articoli essenziali e non essenziali; servizi di riparazione e manutenzione; servizi di alloggio e ufficio.

Quelli considerati per il 50% del lavoro in loco e il 50% delle operazioni da casa includono servizi finanziari, BPO, commercio all’ingrosso e al dettaglio non ricreativi selezionati; e altri servizi non ricreativi.

Secondo funzionari, le scuole, il tempo libero, i giochi, i divertimenti, il fitness, l’industria “per bambini”, il turismo, così come tutti gli incontri, comprese le conferenze religiose e commerciali, rimarranno proibiti dal GCQ.

I centri commerciali che si rivolgono a servizi essenziali saranno autorizzati a operare su base limitata. Anche i progetti di costruzione saranno soggetti a limitazioni.

I voli commerciali regolari di Philippine Airlines e Cebu Pacific rimarranno sospesi dopo il 30 aprile, hanno riferito i loro portavoce.

Il responsabile dell’implementazione della IATF Carlito Galvez Jr. ha affermato che è necessario continuare l’ECQ a Metro Manila, essendo l’epicentro del COVID-19 nel paese.

“L’epicentro di COVID-19 è davvero in MM. Spero che la tendenza migliorerà nel prossimo futuro, ecco perché stiamo lavorando per migliorare i test e la capacità di Metro Manila ”, ha dichiarato Galvez.

La classificazione si basava sull’elevato livello di infezione registrato e sul tempo di raddoppio rapido dei casi nell’NCR, nonché nelle regioni 3 e 4.

Nuovi casi, alto tasso di morte, capacità dell’ospedale di far fronte ai crescenti casi di COVID-19 sono stati tra i principali motivi per cui l’ECQ è stato esteso nelle aree, Galvez ha detto.

Il sottosegretario alla salute Maria Rosario Vergeire ha riferito che 26 province non sono ancora state penetrate dal COVID-19.

“Sulla base dei nostri ultimi dati, ci sono 26 province che non hanno riportato COVID-19. Stiamo ancora studiando le ragioni di ciò, ma noterai che molti di loro sono geograficamente isolati “, ha osservato.

Vergeire ha aggiunto che alcune province dell’elenco sono isole o in un’isola come Siquijor, Dinagat, Batanes, Basilan e Sulu.

Le altre province sono Agusan del Sur, Apayao, Aurora, Billiran, Camarines Norte, Camarines Norte, Davao Occidential, Eastern Samar, Guimaras, Ifugao, Kalinga, Masbate, Mountain Province, Quirino, Sarangani, Sorsogon, Southern Leyte, Surigao del Norte, Surigao del Sur, Tawi-Tawi, Zamboanga del Norte e Zamboanga Sibugay.

Ha anche detto che il “tempo di raddoppio” dei casi e il tasso di utilizzo delle cure critiche in NCR sono ancora “in rosso”.

I dati del DOH hanno mostrato che il “tempo di raddoppio” dei casi è aumentato a 14 giorni o da 3.000 casi dal 5 aprile al 19 aprile – anziché al 9 aprile. Tuttavia, questo è ancora inferiore al tasso ideale.

Secondo Vergeire, il tasso di utilizzo delle cure critiche delle sale di terapia intensiva in NCR è “quasi al massimo”.

Ha aggiunto che quando più persone vengono infettate da COVID-19, il sistema sanitario può essere “sopraffatto”.

Il funzionario ha assicurato che mentre il governo non può più costruire nuovi ospedali, ci saranno “processi razionali” in cui alcune strutture sanitarie saranno designate per i pazienti COVID-19, specialmente quelli gravemente malati.

Vergeire ha affermato che per aumentare la forza lavoro, il governo ha implementato l’assunzione di emergenza del personale sanitario ora pronto per l’impiego nei centri COVID-19 dell’NCR.

Nel frattempo, la polizia nazionale filippina ha dichiarato che ci sarà ancora molto lavoro da fare, nonostante l’allentamento della quarantena in alcune aree di Luzon entro la fine del mese.

“Il lavoro sarà più duro per noi nel settore della sicurezza perché ci saranno più esenzioni – e una volta riaperti i trasporti e gli stabilimenti, ci saranno più persone da controllare”, Ten. Gen. Guillermo Eleazar, comandante della Joint Task Force COVID Shield, ha detto in un’intervista alla radio dzBB.- Sheila Crisostomo, Romina Cabrera, Richmond Mercurio, Rudy Santos

EXPLAINER: How the gov’t decided which areas fall under ECQ, GCQ

MANILA, Filippine – Il governo filippino ha esteso la quarantena della comunità potenziata a Metro Manila e diverse province “ad alto rischio” fino al 15 maggio per contenere ulteriormente la malattia di coronavirus (COVID-19).

Allo stesso tempo, ha allentato le restrizioni in alcune province ponendolo sotto una quarantena generale della comunità in cui alcune industrie sono state autorizzate a operare, come l’agricoltura, la produzione alimentare, gli ospedali e simili.

Durante un briefing online sul palazzo venerdì, il segretario alla pianificazione socioeconomica Karl Kendrick Chua ha spiegato il quadro decisionale dell’Interagency Task Force (IATF) per la gestione delle malattie infettive emergenti preso in considerazione nel determinare quali province rientreranno in un ECQ o GCQ.


Quadro decisionale. Foto per gentile concessione dell’Ufficio del portavoce presidenziale

Due fattori sono stati considerati per decidere i rischi di focolaio delle province, ha detto Chua: il suo tasso di raddoppio del caso e il suo tasso di assistenza critica per l’utilizzo.

“Caso di raddoppio del tasso, la differenza tra i casi di COVID. Kasi kung mabilis dumoble, ibig sabihin, il rischio di scoppio è malaki. Dapat bantayan natin “, spiegò Chua.


(Tasso di raddoppio del caso, la velocità con cui raddoppia il numero di casi COVID. Se raddoppia rapidamente, significa che il rischio di scoppio è elevato. Dovrebbe essere protetto.)

“Yung Pangalawang Basehan Namin è il tuo tasso di utilizzo delle cure critiche. Per esempio, sapevi che in ospedale, negli ospedali, nelle unità di terapia intensiva (terapia intensiva), nel ventilatore o nell’isolamento (stanze) “, ha aggiunto.

(La nostra seconda base era il tasso di utilizzo critico. È se ci sono abbastanza attrezzature ospedaliere, terapia intensiva, ventilatore o stanze di isolamento.)

Sulla base di questi due fattori, Chua ha affermato che le province sono state classificate in quattro: rosso, arancione, giallo e verde, corrispondenti rispettivamente a accelerazione, decelerazione, iniziazione, riconoscimento e preparazione.

“Così kung red po, ​​ibig sabihin niyan è un’accelerazione. Ibig sabihin, lumalala o malala pa rin ang situazione. Maraming kaso n COVID o hindi sapat the equipment hospital. Come in NCR, medyo puno na ICU natin at ating isolamento “, ha detto Chua.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

(Se è rosso, c’è accelerazione. Significa che la situazione continua a peggiorare o è ancora grave. O ci sono molti casi COVID o la provincia non ha abbastanza attrezzature ospedaliere. Come in NCR, le nostre ICU e le nostre stanze di isolamento si stanno lentamente riempiendo.)

“Kung orange naman o yellow ay rallentamento o iniziazione. Ibig sabihin, hindi pa nag-outbreak o Pababa na, galing na sa focolaio. A yung pangatlo po yung green, questo riconoscimento e preparazione yung. Pwedeng isa lang yung kaso o wala al kailangan maghanda “, ha aggiunto.

(Se è arancione o giallo, allora è decelerazione o iniziazione. Ciò significa che un focolaio deve ancora accadere o l’area è già venuta da un focolaio. Il terzo è verde o il riconoscimento e la preparazione. La provincia può avere solo un caso o nessuno, ma devono ancora essere pronti.)

Le province che hanno un rapido tasso di raddoppio dei casi e un basso tasso di utilizzo delle cure sono state collocate sotto un’estensione di due settimane della quarantena della comunità potenziata, ha detto Chua.

Nel frattempo, le province il cui numero di casi COVID-19 sono diminuiti sono state poste sotto la quarantena della comunità generale che entrerà in vigore il 1 ° maggio.

“Yung mga verde a basso rischio, il suggerimento po namin, GCQ muna sila pero kung tuloy tuloy yung miglioramento, il peggioramento è stato migliorato a partire dal 16 maggio”, ha aggiunto Chua.

(Quelli che sono a basso rischio e rientrano nella categoria verde, il nostro suggerimento era di metterli sotto GCQ. Ma se continuano a migliorare e non vi è alcun deterioramento, le misure potrebbero essere allentate a partire dal 16 maggio.)

Il presidente Rodrigo Duterte ha ordinato l’estensione della quarantena di comunità potenziata (ECQ) a Metro Manila e altre aree ad alto rischio a Luzon.

Il Presidente ha anche posto diverse aree di Visayas e Mindanao sotto ECQ, oggetto di un nuovo controllo dopo il 30 aprile.

L’ECQ sospende tutti i trasporti pubblici, vieta le riunioni di massa e chiude le attività commerciali ad esclusione di quelle che si occupano di cibo, medicine e assistenza sanitaria.

 

Duterte, nel frattempo, ha posto le aree “a basso rischio” per il coronavirus sotto una “nuova normalità” o la quarantena della comunità generale (GCQ).

In base a GCQ, è consentita la riapertura parziale di negozi non ricreativi nei centri commerciali e la ripresa di priorità e progetti di costruzione essenziali. Anche l’operazione di trasporto pubblico può riprendere, ma a capacità ridotta.

L’elenco delle province sotto ECQ e GCQ può essere trovato qui.

A partire da venerdì, le Filippine hanno registrato 7.192 casi COVID-19. Del numero, 477 persone sono morte mentre 762 persone si sono riprese.

EDV
Per ulteriori notizie sul romanzo coronavirus, fare clic qui.
Cosa devi sapere sul coronavirus.
Per ulteriori informazioni su COVID-19, chiamare la linea diretta del DOH: (02) 86517800 locale 1149/1150.

Mall ops in GCQ: List of services allowed to open

Local officials barred from declaring own lockdowns: DILG

‘No decision yet on school opening date’

CebuPac cancels all flights from May 1 to 15 due to ECQ extension 

Baguio City Mayor advises consideration of 4Cs in COVID-19 plan

Some Caloocan residents have no electricity amid COVID-19 quarantine

Chinese Embassy launches COVID-19 unity song days after PH’s sea protest

Makabayan bloc condemns shooting of ex-soldier at QC checkpoint 

Amid calls for justice for slain ex-soldier, army men’s mental struggles put to the fore

Banac: Cop involved in Ragos shooting complied with human rights-based policing

PNP Guidebook on Human Rights-Based Policing 

VIDEO | Coronavirus outbreak: Indian police punish lockdown offenders with violence, push-ups

COVID-19: India suspends use of Chinese test kits

Il pasticcio piemontese

Alessandria, resta la provincia più contagiata: lento il calo dell’incremento di morti e positivi 

Piemonte, da oggi l’antimalarico contro il coronavirus si trova gratis in 1500 farmacie

Torino pronta alla fase 2. Ecco quali saranno le priorità

Boss scarcerati, Delmastro rivela: “Avevo avvisato Buonafede, ma lui non capisce nemmeno i disegnini”

Sunlight destroys coronavirus quickly, says US agency

«Il Covid sta perdendo forza. Lo dimostrano le ultime Tac»

Conclusioni

Arrivata dunque ieri mattina la decisione di prolungare la Quarantena fino al 15 Maggio, ma non per tutte le aree. Si aspettano delle Guidelines per iniziare quel processo graduale in riferimento alle realtà economiche produttive, trasporti e categorie di lavoratori ad esempio quelli appartanenti al build build build, le costruzioni.

C’è un uso esagerato degli acronimi non so se solo qui nelle Phil o in tutto il mondo, a mio personale parere generano solo confusione in più e mi vorrò promettere oggi di fare una lista di questi acronimi utilizzati nel periodo del coronavirus. 

Quando lavoravo per le BPO, usavano tutti gli acronimi e se non coglievi all’istante il significato ti guardavano come se fossi un marziano, come se avvesi dovuto avere l’onere di nascere già “imparato”.  A me piacciono le parole lunghe, chiare e bellissime perchè accorciarle a sigle?

La Cebu Pacific ha già annullato i voli fino al 15 maggio, ma si potrà riprendere subito a volare dopo il 15 maggio? E come?

Si fa tutto complicato ora, il ritorno alla normalità è fatto di regole,misure soggette a cambiare day by day. 

Non so a voi, ma a me i video dell’India e le loro misure da scolari gogliardici aramati di bacchette mi fanno morire dal ridere, sono simpatici gli Indiani. In ultimo costringere i violatori della quarantena a salire su un ambulanza dove c’è n finto malato di covid-19. 

Ora c’è un nuovo studio che pare sbugiardi quanto detto fino adesso e cioè il virus è sensibile alla temperatura, ai raggi del sole e per questo motivo perderà forza, stiamo a vedere.

Mi piace la testimonianza di un radiologo qualunque che però è sul campo ogni giorno, sicuramente scevro da interessi economici planetari che possono fuorviare la sua verità, che dice che il coronavirus si sta affievolendo come dimostrato dalle ultime Tac, allora quel Luc Montagnier, che ricordo non è un uomo qualunque, ma un Premio Nobel,  non è  da considerarsi tanto pazzo? “Ma si che lo sarà”, perchè sarà il caldo a mandare via il coronavirus e non le sue teorie. 

Giovanni Metro Manila

Live_Video_Promotion reciprocal influence Y-Tube channel

Hits: 6

subscribe reciprocal influence y-tube channel

Related Posts

Venti di guerra in Asia: Philippines

Venti di guerra in Asia: Philippines

Venti di guerra in Asia: Philippines Locsin presenta un'altra protesta diplomatica mentre 240 navi cinesi sciamano nel Mar delle Filippine occidentali Patricia Lourdes Viray (Philstar.com) - April 14, 2021 - 8:34am MANILA, Filippine - Il massimo esponente diplomatico...

0 Comments

0 commenti

Rispondi

Pin It on Pinterest

Share This
×

Powered by WhatsApp Chat

×