Seleziona una pagina

Coronavirus Manila verso la normalità

29 Aprile 2020

Comments

Contents hide

Coronavirus Manila verso la normalità

 

As of 4PM today, April 28, 2020, the Department of Health reports 181 new cases (PH7778-7958) of COVID-19. The total number of cases in the country is now at 7,958.

PH COVID-19 National Tally
As of April 28, Tuesday as of 4pm
Data Source: DOH via ncovtracker.doh.gov.ph

Philippines records 181 new coronavirus cases, 43 new recoveries

Recap case day

https://www.manilatimes.net/

DOH reports 155 new cases, no new COVID-19 deaths in QC

Tondo to be placed under ‘hard lockdown’ within the week

No total lockdown in Cavite: Remulla says sorry for confusion

2 Correctional inmates die of coronavirus

72 new coronavirus cases confirmed in Barangay Labangon, Cebu City

ECQ strands 250 construction workers in Pasay for over a month

PH health workers with COVID-19 climb to 1,336; number of doctors nearing 500

Workers, travellers stranded in tourist destinations seek help

UN raises alarm about police brutality in lockdowns

Makati foreigner to be charged for violating quarantine rules, assaulting police

QC authorities maul fish vendor for not wearing mask | Evening wRap

No need to resort to violence in implementation of COVID-19 quarantine measures – Robredo

CHR urges gov’t to reconsider restriction of elderly going out

EXPLAINER: What happens under general community quarantine?

MANILA, Filippine (3 ° AGGIORNAMENTO) – C’è una nuova parola d’ordine nella risposta filippina al romanzo coronavirus: “quarantena della comunità generale” o GCQ.
GCQ è una forma di quarantena con misure più rilassate rispetto alla quarantena di comunità potenziata (ECQ). Sarà applicato nelle province e nelle città considerate a rischio moderato o basso per COVID-19.

Il portavoce presidenziale Harry Roque ha introdotto questo termine nel suo discorso pubblico trasmesso venerdì 24 aprile.

Ha anche spiegato cosa significa GCQ per la vita quotidiana dei filippini, come raccomandato dalla task force del coronavirus del governo e approvato dal presidente Rodrigo Duterte.

In una conferenza stampa successiva, martedì 28 aprile, Roque ha fornito maggiori dettagli sul GCQ. Questo articolo è stato aggiornato per riflettere queste informazioni.

Quali aree saranno sotto GCQ? Di seguito è riportato un elenco di province e città che saranno sotto GCQ dal 1 maggio al 15 maggio. Il primo lotto di aree a rischio moderato può ancora essere posto sotto ECQ, a seconda della valutazione del governo.

Per rimanere aggiornato su notizie, consigli e spiegazioni, controlla la nostra pagina di copertura speciale, “Nuovo scoppio di coronavirus”.

Aree a rischio moderato in fase di valutazione per GCQ o ECQ:

Aurora
Un reggiseno
Ilocos Norte
La Union
Cagayan
Isabela
Nueva Vizcaya
Marinduque
Camarines Sur
Aklan
Capiz
Samar
Samar occidentale
Zamboanga del Sur
Lanao del Norte
Misamis Occidental
Misamis Oriental
Nord Cotabato
Cotabato meridionale
Maguindanao
Davao del Norte
Davao de Oro
Aree a rischio moderato (secondo GCQ):

Negros Occidental
Negros Oriental
Siquijor
Davao del Sur
Davao Oriental
Sultan Kudarat
Lanao del Sur
Aree a basso rischio (sotto GCQ):

Apayao
Mountain Province
Ifugao
Kalinga
Ilocos Sur
Batanes
Quirino
Aurora
Palawan
Romblon
Camarines Norte
Sorsogon
Masbate
Guimaras
Bohol
Biliran
Samar orientale
Leyte
Samar settentrionale
Southern Leyte
Zamboanga del Norte
Zamboanga Sibugay
Bukidnon
Camiguin
Davao Occidental
Sarangani
Agusan del Sur
Isola Dinagat
Surigao del Norte
Surigao del Sur
Agusan del Norte
Basilan
Sulu

Quali settori saranno autorizzati a operare? È consentita la piena operatività per i settori agricolo, della pesca e della silvicoltura, produzione alimentare e tutte le catene di approvvigionamento, inclusi inchiostro, imballaggi e materie prime, supermercati, prodotti per l’igiene, ospedali, cliniche mediche, cliniche veterinarie, logistica, acqua, banche, energia, internet , telecomunicazioni e media.

Ci può essere un’apertura dal 50% al 100% per le seguenti attività di produzione [Nota dell’editore: una versione precedente di questa storia indicava il 15%. Questo è stato corretto al 50%.]:

bevande (sia alcoliche che analcoliche)
cemento e acciaio
macchine elettriche
prodotti in legno, mobili
prodotti non metallici
tessuti e abbigliamento
prodotti del tabacco
carta e prodotti di carta
prodotti in gomma e plastica
prodotti petroliferi raffinati
altri prodotti minerali non metallici
prodotti informatici, elettronici e ottici
materiale elettrico
macchinari e attrezzature
veicoli a motore, tralier e semirimorchi
altre attrezzature di trasporto
e-commerce
consegna per articoli essenziali e non essenziali
servizi di riparazione e manutenzione
servizi di alloggio e ufficio
altri

Per quanto riguarda i servizi finanziari, l’outsourcing dei processi aziendali (BPO), il commercio all’ingrosso e al dettaglio non ricreativo e altri servizi non ricreativi, è consentito il 50% di lavoro in loco e il 50% di lavoro da casa.
Quali stabilimenti possono operare? Possono essere aperti i seguenti negozi in centri commerciali o centri commerciali:

negozi di ferramenta
negozi di abbigliamento e accessori
barbieri, salone, spa e altre industrie di cura personale
ristoranti solo per asporto e consegna
Possono essere eseguiti solo lavori di costruzione prioritari ed essenziali, conformemente alle linee guida del Dipartimento dei lavori pubblici e delle autostrade.

Cosa non è ancora permesso? Gli stabilimenti considerati “per il tempo libero” devono rimanere completamente chiusi anche sotto GCQ. Alcune attività non sono ancora consentite.

Questi sono:

palestre, palestre, impianti sportivi
raduni di massa legati allo sport come allenamenti, giochi, tornei
teatri, cinema
biblioteche, musei, archivi e altre attività culturali
raduni religiosi
agenzia di viaggi, tour operator, servizio di prenotazione e attività connesse
fiere, conferenze, convegni, seminari, ritiri
raduni elettorali, seggi elettorali, sfilate, discorsi
Le persone possono uscire? Le persone di età compresa tra 0 e 20 anni e quelle di età pari o superiore a 60 anni devono rimanere a casa. Le persone con fattori di rischio come malattie polmonari e cardiache e diabete non possono uscire.

Alle unità del governo locale viene ordinato di applicare un coprifuoco notturno per i non lavoratori.

E i trasporti? Il trasporto di massa riprenderà, ma solo a capacità limitata.

Aeroporti e porti marittimi possono operare, ma solo per garantire il flusso senza ostacoli delle merci.

Che mi dici della scuola? Gli istituti di istruzione superiore possono terminare l’anno accademico e consegnare le credenziali. A partire dal 4 maggio, questi college e università possono schierare una forza lavoro scheletrica per fare proprio questo, oltre a prepararsi a modalità di apprendimento flessibili per il prossimo anno scolastico.

Ma tutte le altre scuole devono rimanere chiuse fino a settembre 2020. Tuttavia, le scuole possono tenere lezioni online, fatte salve le linee guida del Dipartimento della Pubblica Istruzione.

– Rappler.com

Hotel health protocols readied

Depression on the rise due to ECQ

New South China Sea tensions rattle Manila and Hanoi amid pandemic

Antonella Boralevi: Le 5 cose che non vorremmo sapere sulla Fase 2, ma con cui saremo costretti a convivere a lungo

Conclusione

Ieri il mio mood era in alto oggi è in basso, sarà perchè vedo nel web episodi di violenza giustificati o non, ma sempre episodi di violenza sono, che influenzano il mio umore. Bello l’articolo di fondo sulla depressione, l’ansietà e i sentimenti di smarrimento e d’incapacità che assillano i soggetti più a rischio. La risposta che ogni soggetto ha di fronte alle difficoltà, e il covid-19 ne ha portato tante, cambia, in generale l’umore si fa cupo e di ansietà e nervosisimo ne soffrono pure i militari ai check point e a chi è responsabile dell’ordine pubblico, essere umani come tutti.

L’apatia, la non voglia di far niente sono i primi segnali che ci dicono di dover far qualcosa, reagire, inventarsi,  per salvaguardare il bene più prezioso che abbiamo, la salute mentale.

Io ho smesso ad esempio di fare esercizi fisici, mi devo ripromettere di farli con costanza come facevo prima, mi aiutano.

Ora il passaggio tra la quarantena forzata e la quarantena alleggerita si fa più disordinato, caotico e la confusione che ha contraddistinto la pandemia del coronavirus sin dall’inizio permane, anzi aumenta, nelle Phil e in Italia ancor di più.

Ognuno si fa attore di voler dire la sua di versione, smentendo fonti ufficiali, ribadendo altre teorie e nei social per dimostrare ciò si va a caccia di link,  come faccio anch’io del resto. Io però,  vorrei cercare di capire, non mi frega niente di sostenere la mia tesi, di difenderla a tutti i costi, non m’interessa proprio, sono un mercenario di idee, se un’idea, una teoria si fa più forte e convincente sono pronto a cambiarla in un secondo, ma alla lunga questo atteggiamento porta a uno stato di confusione più grande col risultato di non credere più a nessuno Nobel o non Nobel, giornalista autorevole o no e quel senso di incertezza sulla propria esistenza con il quale faccio i conti da molto tempo, permane sempre e qualche tristezza in più e un senso di desolazione salgono durante il giorno.

Sono  in uno stato di attesa, incapace  di reagire. Subire, rispettare, aspettare, sperare sono verbi non attivi, fortunati gli animi pescatori.

L’ultimo video di questa Antonella Boralevi non mi piace, parte dicendo 5 cose vere (ma saranno vere?) per assumere poi che la nostra esistenza cambierà per sempre e ciò sarà inveitabile (azz, che bell’esempio di think positive) e che ci dovremo fare i conti e suona come un qualcosa che atterrisce, ma lei sorride come se dicesse altro.

Finisce con un bell’augurio, “insieme ce la faremo” che sa di grande beffa perchè non dice come.

Giovanni, Metro Manila

p.s. segue il video della rassegna stampa.

 

reciprocal influence y-tube channel
reciprocal influence y-tube channel

Hits: 16

subscribe reciprocal influence y-tube channel

Related Posts

Venti di guerra in Asia: Philippines

Venti di guerra in Asia: Philippines

Venti di guerra in Asia: Philippines Locsin presenta un'altra protesta diplomatica mentre 240 navi cinesi sciamano nel Mar delle Filippine occidentali Patricia Lourdes Viray (Philstar.com) - April 14, 2021 - 8:34am MANILA, Filippine - Il massimo esponente diplomatico...

0 Comments

0 commenti

Rispondi

Pin It on Pinterest

Share This