Seleziona una pagina

La dieta Anarchica dei 55enni

9 Giugno 2020

Comments

La dieta Anarchica dei 55enni

Questo che sto per dirvi si basa sulle mie esperienze personali, non sono uno specialista ne tantomeno un dottore sono pensieri miei nei riguardi di una dieta da adottare per chi ha un’età compresa tra i 50 e i 60 anni e che  non soffre di severe patologie se non un sovrappeso concomitante al lockdown patito dei precedenti mesi.

Se non ricadete in questa categoria, continuate a leggere perchè presto o tardi raggiungerete anche voi i 50 anni e più oppure condivitelo con i vostri amici di questa età.

Perchè scrivo sull’argomento vi chiederete voi? Beh la risposta è semplice, ho preso dei fucking kilos durante il lockdown di quasi 3 mesi ed ora voglio ritrovare quella che era la mia forma iniziale. E perchè anarchica? Perchè abbiamo appunto 50 anni e più, quindi facciamo un po quello che vogliamo con il cibo, insomma qualche kg di troppo è accettabille nell’ordine dei 5 kg oltre no. E poi perchè appunto non abbiamo più 20 anni, non ci è più richiesto di essere dei figurini e le donne le conquistiamo con l’arguzia anche,  quindi con queste premesse dieta si, ma se ci viene voglia di mangiare qualcosa, lo mangiamo, importante è seguire alcune semplici regole che v’illustrerò e che funzioneranno. 

Come tanti di voi ho seguito in passato varie diete: dall’antica weight watchers, una delle prime, forse una delle più complete e sempici che prevedeva però di bere almeno un litro di latte magro al giorno per assicurare tutti i nutrienti, poi la mediterranea ovviamente e qui giochiamo in casa, quella a zona 30 30 30, quella dei grassi (difficile da farsi e onerosa e rischiosa e sproporzionata) a  seguire i luminari della materia ognuno con le sue idee come il Dott. Mozzi e la sua dieta del gruppo sanguigno, il  Dott. Panzironi a cui non piacciono i farinacei, al minuto e simpatico Dott. Berrino che quando gli hanno chiesto pareri sulla dieta paleolitica ha risposto “beh a chi la segue ditegli di andare a cacciare e a procurarsi la carne come facevano milioni di anni fa” facendomi morire dalle risate.

Un bel casino vero, ma chi seguire? Beh io seguo mia nonna, che non era ne grassa e ne magra ed ha passato l’aide oltre i 90 anni bevendo un bicchiere di  vino e fumando una sigaretta al giorno. Lei diceva: mangiare di tutto con moderazione. Ecco, io ne sono convinto. E la dieta anarchica prevede questo, mangiare di tutto con moderazione pure i dolci se vogliamo. L’altro giorno mi è venuta voglia di crema pasticcera al profumo di vaniglia, ma così tanta che ho comprato le uova, lo zucchero fine bianco, il latte intero grasso, la maizena e l’aroma di vaniglia ed è venuta una squisitezza. 4 porzioni, me le sono mangiate tutte! Perchè ne avevo davvero voglia, me la sono tolta ed ora non ci penso più. Questa è la dieta anarchica, dieta si ma se viene una voglia particolare, bene, siete liberi di esaudirla.

Ma ora veniamo alla dieta. C’è da fare una prima grande suddivisione: fate sport? Si? O no? Perchè c’è una bella grande differenza, ma neanche tanto poi. Dunque se fate sport e spendete 500/1000 kcalorie nuotando, camminando, facendo pulizie di casa, andando in bici ecc… allora abbiamo 3 pasti al giorno di cui uno completo che prevede carboidrati complessi ad esempio due fette di pane intergrale, 150/200 grammi di pesce o carne o 3/4 uova e verdura cruda o cotta o mista, poi una colazione di frutta pane con un po’ di burro o riso o pasta o patate con olio di oiva, noci e mandorle e un pranzo o una cena leggerissima ( ed è qui che ci dovremmo sacrificare un po’) dove si mangerà solo frutta o verdura cn un filo d’olio d’oliva. Importante è stare sulle 1500/1800 kcalorie al giorno, facendo sport, io faccio nuoto ad esempio. Se vi viene fame durante il giorno, quegli attacchi di fame improvvisi,  preparate a priori delle carote pulite, cetrioli,  pomodori, insalata cruda, ma cercate di controllare gli attacchi di fame con la mente, durano qualche minuto poi se ne vanno via. 

Non fate sport? Allora dovete abituarvi all’idea di fare due sacrifici per due pasti che saranno leggeri (frutta e verdura) senza esagerare con la frutta, gli avocado sono super okay perchè sfamano e contengono i grassi. Non facendo sport bisogna stare sulle 1200/1500 kcal al giorno. Regolatevi voi in quale pasto, io trovo difficile stare leggero alla cena e mi viene facile non mangiare al mattino, ma ho un amico che è esattamente l’opposto.

La dieta anarchica prevede anche il digiuno se avete coraggio e abbastanza forza di volontà e motivazione, un diguno di 3 giorni integrale solo acqua oppure un semidigiuno: mangiare per 3/5 giorni solo frutta (poca e non zuccherima) e verdura. Così facendo i kg se ne vanno via, ma attenzione perhè si recuperano in fretta se poi riprendete a mangiare come prima. Io non ve lo consiglio, per fare i diguni bisogna essere veramente motivati ed è come entrare in un altra dimensione. Ed è vero sapete, si soffre la fame il primo giorno poi non più…

La verità è che alla nostra età per stare in forma bisognerebbe mangiare una volta al giorno, un pasto completo, ma non è facile…

Allora ricapitolando fate sport? Si, un pasto leggero (un frutto o verduira) una colazione normale con buoni nutrienti e una cena o pranzo completo ma senza esagerare.

Non fate sport? Allora vi è richiesto di fare due sacrifici in due pasti solo frutta o verdura e poi un pranzo o una cena completa.

Vi viene voglia di cioccolato? E allora mangiatelo! Ma quello fondente al 70% di cacao. Rimanderete la dieta di un giorno, vi verrano i sensi di colpa, ma almeno vi sarete tolti la voglia e non ci penserete più. State attenti ai cibi droganti quelli che quando li mangi  ne vuoi mangiare di più: il formaggio è uno tra questi, il cioccolato, le peanuts, la pasta, i dolci. E’ inutile bere 3 litri di acqua al giorno, bevete quando ne avete voglia,

Ecco i dolci meglio evitarli del tutto, ma ripeto se avete una voglia particolare toglietevela, magari il giorno dopo mangerete solo frutta o verdura, per recuperare..

In conclusione questa dieta sta nelle 1500/1800 kcal per chi fa sport e 1200/1500 per chi non ne fa.

E’ previsto poi, per un giorno  ogni  settimana o due, di mangiare solo frutta e verdura, se ce la fate altrimenti no. Anarchicamente  dipende da voi.

Faccio un esempio di oggi: stamattina diguno…caffè nero. Nuoto di un ora/un ora e venti. Colazione: 2 fette di pane integrale con un po di olio d’oliva e sale, 2 banane piccole, 30 grammi di mandorle. A pranzo mi mangerò mezzo ananas oppure metà di metà  e un avocado con limone e qualche spezia da spruzzare sopra, di solito cannella. Stasera salmone fresco 200/250 grammi cucinato a vapore, con sale e pepe, verdura cruda o cotta o tutte e due con un filo d’olio e una/2 fette di pane.

Nella dieta Aarchicha dei 55enni sono previsti 20 minuti di meditazione al giorno e in questi minuti da scegliere in modo ribelle  e anarchicamente nell’ora che più vi piace, non bisogna pensare a niente.  E’ ammessa un musichetta ripetitiva, un salmo una preghiera di qualsiasi religione e che in modo più anarchico possibile piaccia a voi o a qualcun altro. 

Allora buona dieta Anarchica e ditemi le votre impressioni,

ciao

Giovanni

Hits: 71

subscribe reciprocal influence y-tube channel

Related Posts

Inviato ONU: il Myanmar rischia di affrontare una grande guerra civile

Inviato ONU: il Myanmar rischia di affrontare una grande guerra civile

I manifestanti anti-colpo di stato corrono per evitare le forze militari durante una manifestazione a Yangon, Myanmar mercoledì 31 marzo 2021. La nazione del sud-est asiatico è stata devastata dalla violenza da quando i militari hanno estromesso un governo a guida civile il 1 febbraio e hanno iniziato a proteste verso il basso. (Foto AP)

0 Comments

0 commenti

Rispondi

Pin It on Pinterest

Share This