Movimento dispensa alimentare comunitaria

19 July 2021

Comments

Movimento dispensa alimentare comunitaria

Movimento dispensa alimentare comunitaria filippini. In un caldo e torrido mercoledì pomeriggio, Ana Patricia non ha camminato per le strade di Maginhawa per trovare un luogo accessibile e in grado di trattenere un considerevole traffico pedonale. Da qualche parte di fronte a un romantico Baboy e Ministop, si è avvicinata ai proprietari del luogo in cui era solita acquistare verdure e ha chiesto il permesso di utilizzare lo spazio per una dispensa comunitaria. Quando le fu concesso, si precipitò a casa per ritirare la sua merce già imballata, chiamò un triciclo e tornò rapidamente. Ha installato un carrello di bambù lungo Maginhawa Street e lo ha rifornito di riso, verdure, latte, vitamine, maschere per il viso, prodotti in scatola, sapone e altri beni essenziali.

 

Non molto tempo dopo, ha segnato il primo giorno della dispensa della comunità di Maginhawa attraverso un post pubblico di Facebook. Dalle 6:00 alle 18:00, questa dispensa della comunità è di stanza di fronte a un minimarket dove è accessibile ai residenti situati a Krus na Ligas, UP Village, San Vicente, Teacher’s Village, Sikatuna e Bliss che sono liberi di prendere tanto provviste di cui hanno bisogno o condividere con gli altri ciò che possono. Poche ore dopo, ha ricevuto donazioni in contanti dai suoi amici e dalla famiglia che ha usato per acquistare fasci di verdure che hanno riempito il suo carrello.

Ana Patricia Non possiede e gestisce una piccola attività di ristrutturazione di mobili che impiegava lavoratori gravemente colpiti dalla pandemia: operai edili trasformati in falegnami e conducenti di jeepney trasformati in fattorini. Quando sono passati due mesi senza reddito, si è trovata a lottare per sbarcare il lunario. Frustrata dalla situazione su cui non aveva alcun controllo, ricordò i frequenti consigli della sorella: “Ang importante ngayon ay mabuhay, mag-survive, at magpalakas. Kung may sakit, magpagaling. “

Non sempre ha pensato alle persone lasciate più vulnerabili dalla pandemia – quelle che non hanno la possibilità di rimanere a casa e stare al sicuro e i cui pasti dipendono dal reddito che guadagnano lo stesso giorno, se del caso.

https://youtu.be/-DKzphkmIc4

Cosa significa il movimento della dispensa alimentare comunitaria per i filippini

Entro 24 ore, il post di Non era diventato virale su tutte le piattaforme di social media e centinaia di filippini chiedevano maggiori informazioni su come avrebbero potuto aiutare ulteriormente questa iniziativa. Per coloro che si trovano oltre il raggio di Maginhawa, Non esorta ad avviare una propria dispensa comunitaria. A partire dal 19 aprile, c’è un elenco crescente di 28 dispense della comunità attiva nelle Filippine, secondo un post su Facebook di Non – tutte ispirate dall’iniziativa Maginhawa Community Pantry. Secondo gli organizzatori, la dispensa della comunità ha aiutato 5.000 beneficiari al momento della stesura di questo documento. Hanno anche detto che le donazioni sono state “straripanti” e che le hanno condivise con altre 15-20 dispense della comunità.

Seguendo il consiglio di Non, Elijah San Fernando ha potenziato questa iniziativa con il suo lavoro di difesa e politica a tempo pieno mentre creava la dispensa comunitaria di Matiyaga a Diliman. Normalmente, le sue giornate erano in gran parte concentrate sul lavoro con le organizzazioni di agricoltori per acquistare le verdure in eccesso e distribuirle direttamente ai consumatori attraverso quello che chiamano il Magsasaka Outlet. La dispensa comunitaria di Matiyaga distribuisce gratuitamente patate dolci e altre verdure che hanno acquistato direttamente dagli agricoltori colpiti dalla pandemia.

 

Ja Abdel, un piccolo imprenditore, ha spiegato perché è stata ispirata a costruire una dispensa comunitaria a Barangay Malake, Los Baños. “La pandemia è dura per alcuni di noi, ma è anche peggio per la maggior parte.”

A Sampaloc, Manila, Toots Vergara e sua moglie Ana hanno adottato il modello della dispensa di Non. Pieni di dubbi nelle prime fasi della pianificazione, erano preoccupati di non avere risorse sufficienti per sostenere la dispensa della comunità. Solo poche ore dopo essere stati avvicinati da una coorte di membri della comunità di P. Noval che volevano sostenere ciò che avevano iniziato. “Ci siamo resi conto che le persone stavano solo aspettando un luogo dove poter aiutare, per quanto possibile”, ha detto.

 

Un’altra preoccupazione primaria della coppia era la possibilità che le persone accumulassero provviste e non lasciassero nulla a coloro che venivano dopo di loro. Questo scetticismo è stato rapidamente dissipato quando Vergara ha visto i locali vicini discernere attentamente la quantità di provviste di cui avevano bisogno prima ancora di prendere qualcosa dal tavolo. Non ha condiviso la sua esperienza con Maginhawa Community Pantry dove le persone si mettevano di nuovo in fila sotto il caldo estremo del sole o tornavano a casa per cambiarsi le camicie nel tentativo di essere irriconoscibili per ottenere una seconda razione dalla dispensa. Ha spiegato che queste persone sono quelle che hanno più bisogno della dispensa della comunità, “Sila po yung nasanay na hindi nila alam kung kailan ang next meal nila”. Ha messo in dubbio l’ingiusto giudizio di egoismo nei confronti di questi individui, “Kung maubos ang laman ng community dispensa, magandang problem iyun. Il tuo obiettivo in questo campo è maubos, maconsume e kainin – hindi i-display. “

 

Cyril Balderama, un ballerino / coreografo che lavora anche per il governo della città di Valenzuela, aveva recentemente avviato la propria dispensa comunitaria a Barangay Dalandanan con la comunità delle arti dello spettacolo di Valenzuela. Mentre la loro unità di governo locale continua a distribuire ayuda nella loro zona, Balderama considera questa iniziativa come una risposta più immediata alle persone nelle vicinanze che aspettano la quota della loro famiglia. Ha ricordato che la lezione più importante che ha appreso nell’arte è diventare un membro ancora migliore della comunità di cui fa parte.

 

Situata di fronte a Casa Labada, la Marikina Community Pantry istituita da Mara de Guzman, direttrice esecutiva di una ONG, spera che gli spazzini e gli autisti di tricicli e jeepney ricevano tutto il sostegno possibile. “Volevamo dare potere ai filippini in difficoltà perché sono un enorme aiuto per rendere questa comunità un posto migliore”. Paragona questo movimento a un grande passo verso una Filippine più forte dove dimostriamo umanità, ospitalità e tutto ciò che ci rende filippini.

 

A Nueva Vizcaya, un gruppo di studenti universitari laureati si è riunito per organizzare la dispensa della comunità di Bayombong. “A volte, [noi] perdiamo la speranza nel paese, ma questi movimenti che vediamo spuntare in diverse parti del paese sono uno dei motivi per cui ci stiamo ancora rafforzando per servire il nostro paese”, ha detto il rappresentante del gruppo. Ogni giorno si formano nuove dispense comunitarie. Tuttavia, gli sforzi a sostegno di ciò che Non aveva iniziato non si limitano agli spazi fisici in cui vivono. Le persone hanno portato i loro contributi online sotto forma di diffusione di informazioni e istruzioni dettagliate su come le persone possono prendere parte a questo movimento.

Cosa significa il movimento della dispensa alimentare comunitaria per i filippini

Il concetto alla base delle dispense della comunità non è nuovo. Ad esempio, le università negli Stati Uniti hanno sviluppato dispense alimentari appositamente costruite per fornire assistenza agli studenti in debito paralizzante nel 2013. Too Pan Sook (Pantries of Sharing) thailandese è emerso alla fine del 2020. Ma i filippini hanno inequivocabilmente istituito un movimento che è interamente loro. Dai ristoratori colpiti a Maginhawa agli agricoltori di Tarlac, Non continua a essere sorpreso da quelli che stanno agendo e partecipano all’iniziativa che ha avviato solo pochi giorni fa. Finché ci sono filippini disposti a condividere le risorse per sostenerlo, la dispensa della comunità è qui per aiutare chi è nel bisogno. Non tornato alla sua logica, “Hindi niya ma-sosolve ang kahirapan at kagutuman pero sapat siya pantawid gutom para makapagaral, makapagtrabaho, makapagisip at even lumaban.” L’idea alla base della dispensa della comunità era che le persone potessero prendere tutto ciò di cui avevano bisogno e donare tutto ciò che potevano. Ciò che Non credeva fosse un atto di aiuto necessario si è trasformato in una solidarietà sociale che abbraccia una nazione. Ha sostenuto con forza la narrativa glamour che il movimento della dispensa della comunità rappresenta la resilienza filippina, ma piuttosto la prova della risposta e dell’unità nate dalla necessità. Elijah San Fernando ha fatto eco ai sentimenti di coloro che hanno istituito dispense comuni nella loro zona. “In assenza di un buon governo, raccontare l’ordinario Pilipino talaga ang magtutulungan.”

***

Ecco un collegamento  link su come puoi aiutare la dispensa della comunità Maginhawa.

UPDATE: Here’s a list of the current community pantries across the country which is being updated by the Community Pantry PH Facebook group. There is also a Google Maps version of the list.

Related Posts

reciprocal influence meaning

reciprocal influence meaning

Reciprocal nfluence meaning,  Go to your Google and type “Reciprocal Influence meaning” this sad result appears: Reciprocal influence means that a child's behavior is influenced by others and others influence their behavior. An example may be that if a child is...

SiteGround vs Divi Customercare

SiteGround vs Divi Customercare

In today’s digital landscape, where online presence is more crucial than ever, choosing the right web hosting and website building platforms can make or break your internet experience.

Orange Marconi e Nizza

Orange Marconi e Nizza

Orange Marconi e Nizza è una catena di centri fitness che offre n unico abbonamento mensile per accedere a tutti i suoi servizi,

0 Comments

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

×

Hello!

Click one of our contacts below to chat on WhatsApp

×